NEWS

 

27 febbraio 2013
La produttrice di Paperman cacciata dalla cerimonia degli Oscar
Se la premiazione dei Golden Globe e l'Oscar Luncheon sono eventi che si svolgono all'insegna dell'informalità e in un'atmosfera quasi familare, la cerimonia degli Oscar impone a tutti i partecipanti di rispettare determinate regole di decoro. Chi non le osserva, viene cacciato. E' successo, proprio domenica scorsa, a Kristina Reed, produttrice del corto d'animazione Paperman. Felice per la vittoria conseguita, la Reed, che sedeva in una delle tante balconate del Dolby Theatre, ha cominciato a lanciare aeroplanini fatti con fogli di carta ricoperti dei suoi baci. Il suo gesto non era casuale, visto che lo stesso protagonista del film cerca di attirare l'attenzione di una misteriosa ragazza proprio lanciando aeroplani fatti di scartoffie. Appena se ne sono accorti, gli addetti alla sicurezza l'hanno invitata a lasciare la sala. La donna naturalmente ha protestato ed è stata riammessa dopo pochi minuti. Nessuno dei telespettatori ha notato l'incidente, il che non stupisce, visto che le le telecamere sono sempre concentrate sul palco e sulle prime file di poltrone, quelle che ospitano la crème di Hollywood. (Carola Proto -Coomingsoon)

Uno scontro insolito: Juliette Binoche contro Godzilla
A puntatine nel cinema hollywoodiano o comunque commerciale, Juliette Binoche, icona cinephile non necessariamente amatissima, non è nuova. Certo comunque che l’idea di vedere l’attrice che ha lavorato con registi come Cronenberg, Haneke, Assayas, Kiarostami e Kieslowski battagliare contro il lucertolone nucleare più famoso del mondo, fa un certo effetto. Sembra infatti che l’attrice francese sia stata contattata dalla Warner Bros. e dalla Legendary Pictures per prendere parte al Godzilla di Gareth Edwards, il film che rebooterà il celebre mostro nato nel cinema giapponese all’inizio degli anni Cinquanta. Nel cast del film, la Binoche potrebbe incontrare i confermati Aaron Johnson ed Elizabeth Olsen, oltre, forse, a Bryan Cranston. Chissà che la scelta di un nome come quello della francese non possa essere un indizio sul tipo di trattamento riservato a Godzilla dal regista che ha stupito per l’approccio avuto con il genere con il suo bellissimo Monsters. Ricordiamo che la sceneggiatuta di Godzilla, che debutterà nelle sale americane il 16 maggio del 2014, è stata completamente rivisitata da un altro specialista del genere come Frank Darabont, di cui in questo caso è bene ricordare l’ottimo The Mist. (Federico Gironi - Comingsoon)

26 febbraio 2013
Anne Hathaway, Jesse Eisenberg e Jamie Foxx tornano per Rio 2
I doppiatori del successo animato del 2011 della Twentieth Century Fox, Rio è stato riunito per il seguito, Rio2, e a loro si sono uniti un nutrito numero di attori e artisti musicali. L'annuncio è stato fatto oggi da Vanessa Morrison, presidente della Twentieth Century Fox Animation. Il film diretto anche questa volta da Carlos Saldanha vedrà dunque nel suo cast Anne Hathaway, Jesse Eisenberg, Jemaine Clement, will.i.am, Tracy Morgan, George Lopez, Leslie Mann, Rodrigo Santoro, il cantante brasiliano Bebel Gilberto, Jake T. Austin, e Jamie Foxx ai quali si aggiungeranno Andy Garcia, Bruno Mars, Kristin Chenoweth, Rita Moreno, Amandla Stenberg, Rachel Crow, Pierce Gagnon e Natalie Morales. In Rio 2 troviamo Blu, Jewel e i loro tre bambini che vivono una fantastica vita domestica in quella magica città. Quando Jewel decide che i ragazzi devono imparare a vivere da veri uccelli, insiste affiché la famiglia si avventuri in Amazzonia. Mentre Blu cerca di andare d’accordo con i nuovi vicini, dovrà lottare contro il timore di perdere Jewel e i ragazzi, affascinati dal richiamo della natura. Il film prodotto da Blue Sky Studios uscirà sugli schermi nella primavera del 2014.

25 febbraio 2013
Arrivano I Croods e Laccio va alla conquista di Roma
Dopo Berlino, dove è stato presentato in anteprima mondiale al Festival del Film, I Croods, il nuovo film Dreamworks Animation, distribuito dalla Twentieth Century Fox a partire dal 21 marzo 2013, è arrivato anche a Roma. Per l'occasione, il regista Chris Sanders e la doppiatrice italiana di Hip, Rosalia Misseri, hanno posato nei luoghi più celebri della Città Eterna insieme a Laccio, il simpatico bradipo che ritroveremo tra i protagonisti del film.

Quvenzhané Wallis, star di Re della terra selvaggia, sarà la protagonista di Annie
E' stata candidata all'Oscar come migliore attrice protagonista per Re della terra selvaggia: la piccola Quvenzhané Wallis non ha vinto, ma si potrà consolare con una carriera che nemmeno sognava. Non solo la rivedremo infatti prossimamente in Twelve Years a Slave di Steve McQueen, ma sarà lei a riportare sullo schermo l'orfanella Annie nel musical omonimo prodotto da Will Smith. Del progetto vi abbiamo parlato a più riprese (anche di recente), ma solo ora il film sembra prossimo al decollo, proprio grazie a Quvenzhané, pare molto dotata anche in materia di canto e danza. (Domenico Massagna - Coomingsoon)

 

27 ottobre 2005
Budget da capogiro per il King Kong di Peter Jackson

Venti milioni di dollari a Peter Jackson e Fran Walsh per dirigere e sceneggiare il remake di 'King Kong', 70 milioni in più sul budget iniziale (140 milioni di dollari) soltanto per gli effetti speciali e una durata di oltre 3 ore. Sono le cifre da capogiro sborsate dalla Universal Pictures per realizzare il film e rese note dal 'New York Times'. Secondo quanto riporta il quotidiano Usa, i produttori della major hollywoodiana avrebbero deciso di aumentare la durata del film, rispetto alle iniziali 2 ore e 40 minuti, dopo averne visto una prima versione lo scorso settembre in Nuova Zelanda ed essersi trovati concordi nel definirlo un capolavoro.
Marc Shmuger, vice presidente della Universal Pictures l'ha definito una tragica storia tra il gorilla e Naomi Watts, che interpreta il personaggio che fu di Ann Darrow nel '33. In Italia 'King Kong' uscirà il 26 dicembre.

26 ottobre 2005
II edizione festival video realizzati da bambini

Studenti di tutta Italia, la loro realtà, i loro sogni e le loro delusioni, li hanno raccontati nei cortometraggi che da domani, giovedì, 27 ottobre al 29 ottobre saranno protagonisti indiscussi de La Piccola Bottega dei Filmmakers, il festival di video realizzati da bambini e ragazzi che tra Ponticelli (NA) e Giffoni Valle Piana (SA) renderà i ragazzi quanto mai protagonisti. Realizzato in collaborazione con l’Assessorato all’Educazione e alle Relazioni Internazionali del Comune di Napoli, La Piccola Bottega dei Filmmakers, giunto quest’anno alla II edizione, vede in prima linea il Giffoni Film Festival e l’Associazione per la promozione del cinema e della cultura, ArciMovie di Ponticelli e quest’anno conta a suo favore anche un messaggio di apprezzamento inviato dal Presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi. Ben 200 sono stati i video arrivati da tutta Italia e 18 quelli selezionati per prendere parte al Festival: lavori che saranno giudicati da una giuria composta da 300 ragazzi. Tra proiezioni e dibattiti, tra incontri con registi e attori e momenti di animazione e spettacolo, come lo spettacolo di Teatro dei Burattini, offerto dal Comune di Napoli, il cinema, attraverso gli studenti, si farà portavoce di messaggi ben precisi. Chiari gli scenari disegnati dai video realizzati dai ragazzi: se, infatti, gli studenti del Nord Italia denunciano, soprattutto, problemi legati all’integrazione razziale, nei corto dei giovanissimi del Sud sono, invece, episodi di criminalità ad avere le meglio: vale a dire resoconti dettagliati di casi di bullismo, di spaccio di droga, di violenza di fronte ai quali sembra quasi esserci un atteggiamento di rassegnazione. Ad avere un ruolo centrale è, poi, anche il rapporto genitori – figli: laddove i primi sono presi da lavoro e da una no stop di impegni e i secondi mettono in atto i più fantasiosi accorgimenti per attirare l’attenzione.

25 ottobre 2005
Anche Peter Jackson nel mercato dei videogiochi

Il mondo dei videogiochi attira sempre di più i registi di successo. Dopo l'annuncio che Steven Spielberg collaborerà con Electronic Arts per la creazione di tre videogames originali, il mese prossimo sarà messo in venduta Peter Jackson's King Kong, il video gioco tratto dal film appena girato dal regista de 'Il Signore degli Anelli' sulla storia del famoso gorilla.
Jackson, che ha collaborato strettamente con la compagnia Ubisoft per la realizzazione del videogame, desiderava dare agli appassionati del film la possibilità di restare immersi nel mondo di King Kong per un periodo ben superiore alle due ore del film. La Universal Pictures ha girato proprio negli studi di Jackson in Nuova Zelanda il suo film 'Halo', tratto da un videogioco di grande successo, mentre questo fine settimana ha debuttato al primo posto al box-office americano 'Doom', un altro film tratto da un famoso videogame. In passato solo un pugno di altri famosi registi si è cimentato con i videogames (George Lucas ha curato quelli per 'Guerre Stellari' mentre i fratelli Andy e Larry Wachowski hanno contribuito a produrre la serie 'Matrix'), un mercato che ha raggiunto un giro di affari di dieci miliardi di dollari l'anno, ancora superiore a quello dei film di Hollywood (che nei cinema incassano ogni anno non più di 9,4 miliardi di dollari).

19 ottobre 2005
Ridley Scott vuol produrre un film su bambino detective

Encyclopedia Brown, bambino detective protagonista della serie di libri di Donald J. Sobol, arriverà, dopo vari tentativi mai andati in porto, anche sul grande schermo. Il 'New York Times' online afferma che Ridley Scott e Howard Deutsch (proprietario dei diritti cinematografici dei volumi dal 1979), saranno i produttori del progetto, per il quale è iniziata un'asta a cui parteciperanno le grandi majors hollywoodiane.
Il film racconterà le storie del piccolo Leroy Brown, meglio noto come 'Encyclopedia Brown', un vero e proprio Sherlock Holmes in scarpe da tennis, come viene soprannominato per la sua capacità di risolvere, con l'aiuto dell'amica Sally, i misteri che si nascondono ad Idaville, in Florida, dove il padre è capo della polizia. I 23 libri della serie iniziata da Sobol, oggi ottantunenne, nel 1963, hanno venduto in tutto il mondo, secondo i dati offerti agli studi cinematografici che prenderanno parte all'asta, oltre 50 milioni di copie e 500.000 solo nel 2003.
"Nel caso di 'Encyclopedia Brown' - ha spiegato Ridley Scott - abbiamo due classiche figure di eroe ed eroina che in questo caso sono bambini. Sono ordinari e straordinari allo stesso tempo ed è questo che rende i libri interessanti". Secondo il regista "ogni elemento antiquato che viene dal periodo nel quale le storie sono state scritte scomparirà attualizzando l'ambientazione".
Autore della sceneggiatura del film è Ryan Rowe, che "ha significativamente aggiornato i personaggi - ha sottolineato Deutsch - e vede la serie più come una pellicola d'azione e avventura che come una classica detective story". Più volte negli anni scorsi si era parlato di un progetto cinematografico legato a 'Encyclopedia Brown', ma finora era stata prodotta una serie tv dell'Hbo. Nel 1981 la Warner Brothers voleva realizzare il film con Chevy Chase e Goldie Hawn come protagonisti, ma l'idea fu abbandonata a causa di una querela da parte dell'autore dei libri nei confronti di Deutsch, risolta con un accordo extragiudiziario.

Un passaporto al cinema per i giovani
La Pathe Films e la Picturehouse Cinemas, di proprietà dell'esercente indipendente leader nel Regno Unito - hanno lanciato questa settimana il "World Cinema Passport" (WCP) per incoraggiare i giovani spettatori tra gli 8 e i 18 anni ad affinare il loro gusto cinematografico e a vedere film non-Hollywoodiani, comprese le pellicole in lingua straniera.
Prendono parte a questa nuova iniziativa quattro cinema londinesi: il Greenwich Picturehouse, il Clapham Picturehouse, il Ritzy di Brixton e lo Stratford Picturehouse. Ogni settimana la Picturehouse fa una selezione di titoli del cinema mondiale tra cui anche documentari e opere passate nei festival adatti per due specifici segmenti anagrafici di pubblico: dagli 8 ai 14 anni e dai 15 ai 18. Queste pellicole sono poi evidenziate con una "P" nelle brochure delle sale e sui loro siti. Il "WCP" ha un costo di 2 sterline. Per ogni film il prezzo del biglietto è di 3 sterline e 50 per la fascia 8-14 e di 4 e 50 per gli over-14. Ogni film visto dai ragazzi possessori del "WCP" dà loro diritto ad accumulare dei punti per ottenere gadget esclusivi e biglietti gratuiti per il cinema.[di Annika Pharm]

Lunedì 3 ottobre 2005
Rimane al primo posto della classifica Cinetel degli incassi "La fabbrica di cioccolato" di Tim Burton.
Il film di Tim Burton con Johnny Depp ha incassato, nel weekend appena trascorso, 2.147.839 euro e realizzato la più alta media per sala (5.521 euro). Si ferma al secondo posto la new entry "Vita da strega" con Nicole Kidman (1.149.567 euro), seguita al terzo posto dai "Fantastici 4" (928.570). Esordisce al quarto posto "Romanzo criminale" di Michele Placido: il film tratto dall'omonimo libro di Giancarlo De Cataldo e ispirato ai fatti della Banda della Magliana ha guadagnato 818.418 euro. Entra nella top ten anche la commedia con il ballerino Kledi Kadiu "Passo a due", ottavo con 363.433 euro. Il cartoon DreamWorks 'Madagascar' slitta al quinto posto con 700.451 euro, mentre si piazza al sesto posto 'L'impero dei lupi', thriller interpretato da Jean Reno e Laura Morante che, al debutto in sala, ha totalizzato 470.137 mila euro. Scende al settimo 'I giorni dell'abbandono' di Roberto Faenza (430.886 euro). Chiudono la top ten 'La bestia nel cuore' di Cristina Comencini (345.960 euro) e 'Good Night, and Good Luck' di George Clooney (227.183 euro).

Junior cinema. Il cinema per i ragazzi
. L'Associazione Cattolica Esercenti Cinema, in collaborazione con la Direzione Generale Cinema promuove un'iniziativa, che coinvolge 30 sale in tutta Italia. Nei mesi di ottobre e novembre si favorisce la conoscenza e la diffusione del cinema in sala tra i bambini e i ragazzi attraverso rassegne mirate. L'obiettivo è quello di mettere in rilievo il ruolo della sala cinematografica come stimolante alternativa a televisione e home video valorizzandone gli aspetti d'intrattenimento e le potenzialità aggregative. La scelta dei film, d'animazione e non, privilegia quei titoli di qualità che spesso restano esclusi dal battage pubblicitario come: 'Il castello errante di Howl' e 'La città incantata' di Miyazaki, 'Il cane e il suo generale', 'Ritorno a Belville', 'Kirikù e la strega Karabà', 'La ragazza delle balene'. Ma offre anche l'occasione di rivedere recenti produzioni di successo quali: 'Robots', 'Il gigante di ferro', 'Garfield', 'School of Rock', o classici del passato ('Il giorno di festa' di Tati, 'Il grande dittatore' di Chaplin).

Venerdì 16 settembre 2005
Un sequel per Madagascar
Dopo lo strepitoso successo riscosso dal film 'Madagascar', non sorprende la notizia di un secondo episodio. Il Re Mida dell'animazione Jeffrey Katzenberg non avrebbe di certo potuto farsi scappare l'occasione, visti i guadagni record realizzati in appena quattro mesi: circa 200 milioni di dollari solo negli Stati Uniti e più di 300 milioni sul mercato internazionale. Già sotto contratto alcuni dei precedenti doppiatori, Ben Stiller, Chris Rock e Jada Pinkett Smith, e già decisa anche la data di uscita del film: la fine del 2008. Come se non bastasse, gli animatori della CGI sono al lavoro su uno spin-off, destinato molto probabilmente soltanto all'homevideo, che avrà come protagonisti i dispettosi pinguini che affiancano il Leone Alex, la zebra Marty, la giraffa Melman e l'ippopotamo Gloria nel primo film.

Lunedì 5 settembre 2005
Divieto di 14 anni per il film della Comencini
Il film, 'La bestia nel cuore', uno dei tre film italiani in corsa per il Leone d'Oro e che passerà al Lido l'8 settembre, ha ricevuto il divieto ai 14 anni, sembra per delle scene di amore omosessuale tra Stefania Rocco e Angela Finocchiaro. Il divieto per il film di Cristina Comencini sarà esaminato in appello stamani alla commissione censura. La Comencini aveva comunque, già prima di passare il film al giudizio della commissione, tagliato una delle scene che poteva essere oggetto di contestazione: quella della rottura delle acque.

Mercoledì 31 agosto
Nuovo film di fantascienza per Spielberg
Steven Spielberg girerà il rifacimento di un film di Rudolph Maté del 1951, 'Quando i mondi si scontrano'. La storia è quella della minaccia di distruzione e morte portata sulla Terra dall'impatto con un corpo celeste. Nel film originale un team di scienziati costruisce un razzo in grado di portare nello spazio un gruppo di persone destinate a ripopolare il pianeta, dopo che due pianeti entreranno nell'orbita della Terra distruggendola. Steven Speilberg farà da produttore al posto di Stephen Sommers, che ha rinunciato al progetto per andare a dirigere 'A Night at the Museum', ed è ancora in trattative per la sedia da regista. Intanto, mentre il suo 'La Guerra dei Mondi' è ancora nelle sale, Spielberg è impegnato nelle riprese di 'Munich', la pellicola che racconta i giorni successivi all'uccisione di undici atleti israeliani durante le Olimpiadi di Monaco del 1972.

Venerdì 5 agosto 2005
Incassi al cinema: luglio d'oro grazie a Spielberg
Nel mese di luglio, secondo i dati Cinetel, gli incassi nelle sale cinematografiche sono aumentati, rispetto al luglio 2004, del 44%, totalizzando 19 milioni di euro. Decisiva l'uscita del kolossal di Steven Spielberg 'La guerra dei mondi' che da solo ha incassato quasi 12 milioni di euro.

Domenica 31 luglio 2005
Guerre stellari, la spada laser di Luke Skywalker venduta all'asta per 200mila dollari

La spada laser usata da Luke Skywalker nel primo film della saga di 'Guerre Stellari' è stata venduta oggi per 200mila dollari (circa 165 mila euro) in un'asta di oggetti mitici di Hollywood. La spada, un tubo di cromo con l'impugnatura rivestita di gomma, è stata impiegata dall'attore Mark Hamill nel film del 1977 (il primo della serie, in realtà l'episodio numero tre). L'asta, che comprendeva quasi esclusivamente oggetti di Star Wars, secondo gli organizzatori ha totalizzato un incasso di oltre 2 milioni di dollari. Un'altra spada laser, quella di Dark Vader in 'L'impero colpisce ancora', è stata battuta a 118 mila dollari. Una tutta spaziale arancione indossata da Mark Hamill è stata invece venduta per 70 mila dollari. All'asta sono stati offerti anche altri oggetti culto per gli appassionati di cinema. La giacca di pelle portata da Harrison Ford in 'Indiana Jones e l'ultima crociata è stata ceduta per 94.400 dollari. Un'altra giacca di cuoio, quella utilizzata da Arnold Schwarzenegger in 'Terminator', ha totalizzato 41.300 dollari.

Domenica 24 luglio 2005
Giffoni film Festival: spazio ai temi 'adulti'. Grifone d'Oro a "Innocent Voices"
.Film sulla guerra, sui bambini soldato, ma anche sull'amicizia e sul desiderio di avere un padre supereroe. Al 'Giffoni Film Festival' si respira la voglia di comprendere dei 1500 giurati, di età compresa tra 6 e i 19 anni, provenienti da ogni angolo del mondo, che hanno scelto di premiare tematiche dure e attuali. Per la storica sezione Free to Fly (12 - 14 anni), si è aggiudicato il Grifone d'oro "Innocent Voices" del regista messicano Luis Mandoki: dura e forte testimonianza sulle tragiche condizioni dei bambini soldato. Ambientato negli anni ottanta, durante la guerra civile in Salvador, il film è la storia dell'undicenne Chava che, rimasto senza padre, è costretto ad affrontare una lotta per la sopravvivenza prima di essere reclutato nell'esercito. La pellicola ha anche conquistato il premio Amnesty International per aver denunciato "la negazione dei fondamentali diritti umani dei bambini durante una guerra che non lascia alternative". Ancora la guerra è al centro anche di "Napola" del regista tedesco Dennis Gansel, film vincitore della sezione Y-Gen(15 - 19 anni). Si tratta di un altro lungometraggio ambientato in un periodo bellico, questa volta la seconda guerra mondiale. Protagonista è Friedrich, un giovane pugile di umili origini che, grazie alle sue doti sportive, riesce ad entrare in una prestigiosa scuola per i futuri dirigenti del Terzo Reich. Qui conoscerà un altro allievo, critico verso l'ideologia nazista, che cambierà il corso della sua vita. Sempre "Napola" ha ottenuto il premio Arca Cinemagiovani "perché un'emozione viscerale lo percorre interamente, toccando gli estremi dei sentimenti umani". I bambini della sezione First Screen (9 - 12 anni) hanno invece premiato "Duma", lungometraggio del regista americano Carroll Ballard (da ieri nelle sale italiane) distribuito da Warner Bros, che racconta l'amicizia tra Xan, ragazzo bianco sudafricano di dieci anni e un leopardo chiamato, appunto, Duma. Una storia che esalta l'amicizia, la bellezza della natura e l'amore che non muore. Due i film vincitori per la sezione Kidz, riservata ai più piccoli tra i giurati (6 - 9 anni). Si tratta di "The Golden Blaze" dell'americano Bryon E. Carson, 'miglior film d'animazione': storia di un supereroe dei fumetti che si ritrova ad abitare in una famiglia pasticciona, e di "The wild soccer bunch II" del tedesco Joachim Masannek. secondo capitolo, basato sulle avventure del "Mucchio Selvaggio del Calcio". A "Dear Frankie" della regista inglese Shona Auerbach, distribuito in Italia dalla Buena Vista, sono andati il Gran Premio della giuria "per il valore artistico e l'ottima tecnica di ripresa", il Premio Percorsi Creativi 2005 dei Cinecircoli Giovanili Socioculturali "per aver affrontato con grande efficacia il tema della perdita, nella duplice prospettiva del saper abbandonare e dell'essere abbandonati", e il Premio Arca Cinemagiovani 2005 "per il suo coinvolgimento emotivo dato soprattutto da personaggi sinceri e appassionati".

Mecoledì 20 luglio 2005
Arriva il film dei Puffi
I Puffi per la prima volta sul grande schermo. La Paramount Pictures ha acquistato i diritti del celebre fumetto nato dalla fantasia del fumettista belga Peyo nel 1958 e diventati celebri negli anni '80 grazie alla trasposizione televisiva firmata da Hanna e Barbera. Il progetto e' concepito come una trilogia, il cui ultimo capitolo dovrebbe arrivare nelle sale nel 2008, in occasione del cinquantenario dalla nascita degli gnomi blu in calzamaglia. I Puffi sono poco più di 100 e vivono dentro case a forma di fungo in un villaggio segreto in mezzo alla foresta. Si somigliano tutti ma si differenziano gli uni dagli altri per una caratteristica fisica o della personalità, che ne ha anche determinato il nome: Puffo Dormiglione, Puffo Burlone, Puffo Inventore. Sono capitanati da Grande Puffo, che ha oltre 500 anni ed è l'unico a indossare un paio di calzoni rossi, e tra loro vivono una sola donna, Puffetta, e un solo neonato, Baby Puffo. Nemici giurati dei Puffi sono il perfido mago Gargamella e la sua gatta Birba. Ad adattare il fumetto per il cinema sarà Herb Ratner, ma resta ancora da trovare un regista.

Martedì 31maggio 2005
Stop a Harry Potter, gli attori hanno l'acne
Quasi contemporaneamente tutti e tre gli interpreti principali del nuovo film della serie Harry Potter sono stati assaliti dall'acne, e ciò ha portato ad uno stop alla lavorazione. Daniel Radcliffe (Harry Potter), Rupert Grint (Ron Weasley) ed Emma Watson (Hermione Granger), mentre da un lato vengono curati con metodi tradizionali, dall'altro vengono "trattati" elettronicamente. I maghi del computer sono infatti al lavoro per rimuovere dai volti

Lunedì 30 maggio 2005
Indiana Jones 4: Spielberg e Luca approvano lo script
Secondo "Variety", George Lucas e Steven Spielberg hanno approvato la sceneggiatura del quarto capitolo della saga di "Indiana Jones". Spielberg e Lucas, insieme a Jeff Nathanson (sceneggiatore del film), sono in attesa di una risposta da parte di Harrison Ford, l'attore che ha già indossato per tre volte il cappello del più famoso archeologo del cinema, sulla sua disponibilità a interpretare nuovamente il personaggio. dei giovani attori ogni traccia di acne.

Giovedì 19 Maggio 2005, 20:07
Disney rifa'il "Mago di Oz" (ANSA) - NEW YORK, 19 MAG -
La Disney rilancia i Muppets rivisitando il 'Mago di Oz' in chiave 'Sex and the City': il film debuttera' domani sulla tv americana.La rana Kermit sara' Spaventapasseri e Miss Piggy la strega cattiva. Ci sara'anche Quentin Tarantino in carne e ossa e la cantante Queen Latifah. L'eroina Dorothy, al posto delle scarpette rosse, indossera'delle Manolo Blanhik. La Disney ha acquistato i diritti sui Muppets per 75 milioni di dollari. Il nuovo cartoon dovrebbe arrivare in Europa entro l'anno.

Londra, 8 aprile 2005
Matrix potrebbe diventare realtà
Sony brevetta idea per trasmettere dati al cervello (ANSA) - La trama del film fantascientifico culto 'Matrix', nella quale il mondo e' un universo virtuale potrebbe non essere poi tanto inverosimile. La Sony infatti ha brevettato un'idea per attuare una trasmissione diretta di dati al cervello che consentirebbe di vedere film e giocare a videogiochi con odori, sapori e consistenze percepibili al tatto. La tecnica brevettata sarebbe interamente non invasiva e non comporterebbe dunque innesti nel cervello o altri interventi chirurgici.

Roma, 8 aprile 2005
Michael Bay e i transformers

ll regista dovrebbe portare al cinema la celebre saga manga (ANSA) - Michael Bay sta negoziando per l'adattamento cinematografico di 'The Transformers', la celebre saga manga degli anni Ottanta. Secondo 'The Hollywood Reporter', il regista sta trattando con la Dreamworks e la Paramount per portare sul grande schermo la famosa serie creata da Hasbro, che racconta la storia di Robot che si trasformano in mille cose, dalle macchine agli aeroplani.

Giovedì 7 Aprile 2005
In Usa Tutti In Fila Per 'Star Wars' Ma e' Quella Sbagliata
Los Angeles, 7 apr. -(Adnkronos) - Tutti in fila per 'Star Wars' ma e' quella sbagliata. A Hollywood e' gia' iniziata la caccia al miglior posto per l'anteprima di ''Star Wars: Episode III'', il film che chiudera' definitivamente la saga di George Lucas. Con un anticipo di ben sette settimane rispetto alla data fissata per l'uscita americana del film, il 19 maggio, irriducibili fan del film si sono accampati fuori dal famoso Grauman's Chinese Theatre di Hollywood, il cinema prescelto nelle precedenti occasioni per l'anteprima della serie. Peccato, pero', che il cinema scelto dai produttori stavolta non sia il Chinese bensi' l'ArcLight, a oltre un chilometro di distanza. La comunicazione e' stata resa nota ai fan che, pero', hanno rifiutato di muoversi
dal Chinese Theatre, sospettando una manovra per depistarli.

Venerdì 25 marzo 2005
Dal regista di Trainspotting: Millions
Nel nuovo film intitolato 'Millions' di Danny Boyle, l'Inghilterra decide di abbandonare la sterlina per l'euro, ma il treno che trasporta miliardi di sterline, destinate al macero, viene rapinato. Il colossale colpo però non riesce del tutto e un'enorme sacca piena di soldi capita tra le mani di Damian e Anthony, due fratelli di otto e dieci anni. Mentre Damian (Alexander Nathan Etel) cerca dei poveri a cui donare una grossa fetta di quel denaro, il fratello Anthony (Lewis Owen McGibbon), li utilizza per assicurarsi potere, protezione e giocattoli. Ma la banda di criminali che ha organizzato il colpo è sulle loro tracce ed è disposta a tutto pur di riavere le sterline. Il film, pieno di ironia e atmosfere surreali sarà nelle sale italiane dall'8 aprile distribuito da Medusa. Nessun dubbio per Boyle che 'Millions' sia adatto ai ragazzini. "Credo che per loro sia un film divertente da vedere. Una borsa piena di soldi da spendere subito, credo sia una cosa molto più che interessante per qualsiasi adolescente".

Venerdì 25 marzo 2005
"Guerre stellari" nel Dizionario Treccani
Così nel Dizionario Critico dei Film, pubblicato in questi giorni, che completa l'Enciclopedia del Cinema edita dalla Treccani, si apre la voce dedicata alla saga di Guerre stellari: "Star Wars' di George Lucas è considerato unanimemente il film che ha rivoluzionato lo spettacolo hollywoodiano, insieme al contemporaneo 'Close encounters of the third kind' ('Incontri ravvicinati del terzo tipo') di Steven Spielberg'. "A ciò - spiega ancora la voce del Dizionario della Treccani - si affiancano nuove tattiche di distribuzione: il successo abnorme della pellicola impose la prassi di svuotare la sala fra uno spettacolo e l'altro (rinunciando a una tradizione che consentiva agli spettatori di rivedere il film più volte di seguito con un solo biglietto), avviando lo sviluppo inesorabile della filosofia del blockbuster". "Tutto ciò - conclude il Dizionario Critico dei Film - contribuisce a fare di Star Wars il capostipite del film post-moderno d'avventura". (Da Kataweb Cinema)

Venerdì 18 Marzo 2005, 14:44
Tutti gli episodi della saga in sala dal 2007. Lucas: "La vendetta dei Sith sarà il Titanic dello spazio"

George Lucas rimasterizzerà tutti i capitoli di Guerre Stellari per farli uscire in sala in 3-D. Secondo The Hollywood Reporter, il regista americano vorrebbe che il primo episodio nella nuova veste tridimensionale fosse pronto per il 2007, 30° anniversario dell'originaria uscita in sala. I successivi film verrebbero presentati con cadenza annuale. Nel frattempo, Lucas ha mostrato al pubblico Usa i primi sei minuti di Star Wars: Episodio III La vendetta dei Sith (in uscita il 19 maggio) rivelando: "Non è come il primo. E' molto più strappalacrime, una sorta di Titanic nello spazio. Sarà accolto come nessuno si aspetta". (Di Cinematografo.it)

Mercoledì 16 Marzo 2005, 12:31

USA, 2004 da record. Gli incassi volano oltre i 9 miliardi di dollari. E per la prima volta i film per famiglie dominano il box office
L'industria cinematografica Usa gode di ottima salute. E' quanto emerge dagli ultimi dati resi noti dalla MPAA, l'associazione che riunisce le sette più grandi major hollywoodiane. Nonostante il numero dei biglietti venduti sia leggermente diminuito, nel 2004, e per il terzo anno consecutivo, gli incassi complessivi hanno superato i 9 miliardi e mezzo di dollari. Era dal 1959, che non si registrava un risultato simile, ha evidenziato Dan Glickman, capo della MPAA, che ha inoltre sottolineato come anche i guadagni esteri siano cresciuti fino a 15 miliardi di dollari con un incremento del numero degli spettatori del 13,7%. Ma il dato più sorprendente riguarda i film più visti. Lo scorso anno oltre 1 miliardo e mezzo di persone, negli Stati Uniti, è andato al cinema e, per la prima volta in vent'anni, ha preferito i film per famiglie (contrassegnati dalla sigla PG) a dispetto degli action-movie (targati R) generalmente più amati dal pubblico. I primi hanno incassato 2 miliardi e 300 milioni di dollari, mentre i secondi hanno superato di poco i 2 miliardi complessivi. Dominano la top ten Gli Incredibili e Harry Potter e il prigioniero di Azkaban. Il dato colpisce ancora di più se si pensa che tra i film usciti quelli classificati con la lettera R (ai quali i minori di 17 anni non sono ammessi senza un accompagnatore adulto) sono stati 540, mentre sono 325 quelli arrivati nelle sale con i simboli G, PG e PG-13, ossia per tutti. (Di Cinematografo.it)

Lunedì 14 Marzo 2005, 11:43
Will Smith scalza dalla vetta del box office i pesci mafiosi di ''Shark Tale''
Al suo esordio nelle sale, la commedia ''Hitch'', con l'attore nel ruolo di un consulente sentimentaleper uomini che non riescono a relazionarsi con l'altro sesso, ha incassato nelle sale monitorate da Cinetel (70%) 1 milione e 851 mila euro e realizzato la piu' alta media per sala con 6.427 euro. Scende al secondo posto il film d'animazione della DreamWorks (1 milione e 130 mila euro) seguito al terzo dal dramma diretto da Clint Eastwood e pluripremiato agli Oscar, ''Million Dollar Baby'' (941 mila euro). Entrano nella top ten dai maggiori incassi del weekend ''Nascosto nel buio'' con Robert De Niro (quarto con 689 mila euro), la commedia d'esordio dei comici Ale e Franz, ''La terza stella'' (quinto con 605 mila euro) e il musical di Christian De Sica, ''The Clan'' (decimo con 216 mila euro). (Spe/Rs/Adnkronos).

Venerdì 11 Marzo 2005, 18:46
Cinema: Lucas, Non Portate i Bambini a Vedere Prossimo 'Star Wars'
Los Angeles, 11 mar. (Adnkronos) - ''Star wars'' ad alta tensione. Il sesto ed ultimo episodio della saga di George Lucas non sarà adatto ai bambini. A dirlo è lo stesso produttore e regista americano che, nel corso di un'intervista rilasciata al programma televisivo ''60 Minutes'', ha detto che ''Revenge of the Sith'', il titolo del nuovo film della serie, sarà il più pauroso e violento della saga. ''Credo che non bisognerebbe portare al cinema a vedere il film i bambini di cinque o sei anni'', ha detto Lucas avvisando i genitori che la pellicola conterrà alcune scene inadatte ad un pubblico minore di 13 anni. Il film uscirà il 19 maggio negli Stati Uniti e in Inghilterra. (Ken/Gs/Adnkronos)